Brioche siciliane col tuppo





Torniamo alla perla del mediterraneo,terra del sole.
Nel periodo estivo,in Sicilia usa fare una fresca colazione a base di granita e brioche.
Il gusto morbido e fresco  della granita( vedi ricetta)si sposa di contrasto con la regalità del caldo e buon soffice impasto della brioche.


Il procedimento
Allego la versione di Luca Montersino,dal libro Peccati di Gola
E importante scegliere una farina di alto valore proteico,che sarà di proporzione alla giusta quantità di acqua.
In una planetaria mettere la farina setacciata,le uova,lo zucchero,il latte non freddo,il miele ,il lievito sbriciolato finemente,il rum,la buccia del limone e la vaniglia.Mescolare per 10 minuti a bassa velocità.Aggiungere un po alla volta,il burro già ammorbidito ,mescolare per altri 5 minuti fino ad avere un impasto omogeneo.
Mettere in frigo fino al raddoppio del volume dell impasto.Serviranno all incirca un paio d ore.
Dopo ho formato un panetto ho tagliato in parti uguali che serviranno per la base della brioche,ricavarne da ogniuna di essa un pezzo che servirà per formare il tuppo.Infornare a 30* gradi fino a nuovo raddoppio dell impasto.
Per la doratura,spennelare con latte e tuorlo e mettere in cottura a 180 gradi fino a completamento.
Servire e gustare con una golosissima Granita se possibile,quella che io prediligo e quella Pistacchio e Mandorla.Altrimenti qualsiasi gelato va benissimo.
Di seguito troverete la ricetta base per la Vera GRANITA SICILIANA.

+ There are no comments

Add yours